Informativa sull'attività professionale
Simone Aliprandi è avvocato abilitato iscritto all'Ordine degli Avvocati di Lodi e in tale qualità esercita la professione forense come professionista singolo. E' membro di alcune associazioni formali e non formali di avvocati, ma sempre agendo come avvocato indipendente.La sua sede professionale è in via Legnano 5 - 26900 Lodi.
Altri dati:
cod. fisc. LPRSMN79L01E648S
p. iva 05871760962
fax: 0371-424696
tel: 0371-420001
indirizzo PEC: simoneCHIOCCIOLApecPUNTOaliprandiPUNTOorg
(sostituire i caratteri in maiuscolo con i rispettivi segni)
 
Informativa ai sensi del D. Lgs 196/2003 (Codice Privacy)
Il titolare del trattamento dei dati è Simone Aliprandi, che agisce individualmente come Avvocato, con sede professionale in via Legnano 5 - 26900 Lodi. Richieste di informazione e di esercizio dei diritti possono essere indirizzate allo stesso attraverso l'apposita pagina contatti o attraverso posta cartacea. I dati sono conservati in forma cartacea ed elettronica. 
Con riferimento all'uso di questo sito web, solo informazioni di base limitate al numero di IP sono conservate per scopi di sicurezza; nessun dato è trasferito ad altri enti, se non per motivi di persecuzione dei reati e di tutela legale. 
Con riferimento ai dati conferiti a Simone Aliprandi durante gli incarichi professionali, i dati sono conservati secondo le disposizioni della normativa rilevante, comprese le regole deontologiche e di svolgimento della professione forense. I dati di carattere amministrativo possono essere comunicati alle autorità fiscali. I dati contenuti nelle fatture e altra documentazione fiscale possono essere e di regola sono comunicati a consulenti fiscali esterni. I dati attinenti alle pratiche avviate possono essere condivisi con altri avvocati e professionisti su base di necessità e caso per caso. Di regola il cliente è avvisato in anticipo rispetto alla trasmissione dei dati, salvo in caso di sostituzione d'udienza o nel caso in cui l'urgenza non consenta una preventiva informazione. La trasmissione di questi dati è sempre comunque coperta dai principi generali in materia di tutela della privacy, dal segreto professionale e dalle norme deontologiche delle varie professioni. L'utente ha i diritti conferiti dall'articolo 7 del Codice sulla protezione dei dati personali. Una versione aggiornata di tale codice è reperibile presso l'Autorità Garante; ad ogni modo, si riporta il testo dell'art. 7.

Articolo 7 del D.Lgs. 196/2003
Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.